Contenzioso contro il franchisor - Studio Legale Franchisee - Pandolfini
224
page-template-default,page,page-id-224,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-7.0,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Contenzioso contro il franchisor

 

 

Quando la trattativa stragiudiziale con il franchisor non ha dato l’esito sperato, o comunque tutte le volte in cui sia opportuno, assistiamo gli affiliati nel contenzioso contro il franchisor, allo scopo di:

  • annullare/risolvere il contratto di franchising;
  • ottenere un risarcimento dei danni in favore dell’affiliato
  • resistere al giudizio promosso contro l’affiliato dal franchisor

 

Il nostro studio – specializzato da anni nel franchising – tutela infatti gli affiliati in tutta Italia, sia davanti al giudice ordinario che davanti agli arbitri, ad esempio nelle seguenti ipotesi (si vedano i nostri articoli nel blog):

  • quando il know-how promesso dal franchisor è insussistente (ad esempio perché il manuale operativo è di scarso valore o perché la formazione non viene erogata o è di scarsa qualità);
  • quando l’informativa prevista dalla L. n. 129/2004 prima della firma del contratto non viene consegnata all’aspirante affiliato nei termini previsti o è inesatta/erronea/incompleta;
  • quando il franchisee non consegue i risultati economici prospettati dal franchisor nel business plan;
  • quando il franchisor non ha adempiuto a quanto previsto nel contratto di franchising (ad esempio: non ha erogato la formazione prevista, non ha consegnato correttamente la merce, non ha fornito l’assistenza tecnica/commerciale, non ha rispettato la zona di esclusiva, non ha effettuato la pubblicità).

 

Per maggiori info sul nostro servizio di assistenza nel contenzioso, contattateci al n. 02-36522961 o scriveteci all’indirizzo info@studio-pandolfini.it.